venerdì 14 agosto 2015

Il Segreto: Chi era Ramiro Castañeda? E chi sarà? La sua storia...


Proprio ieri abbiamo parlato del ritorno di Ramiro Castañeda (Pablo Espinosa) nelle puntate spagnole de Il Segreto ma in molti ricordano poco di lui, visto che ha partecipato solamente alle prime 179 puntate della soap.

E dunque chi era Ramiro? Figlio di Rosario e José Castaneda (Joaquín Gómez) e quindi fratello di Juan (Jonas Berami), Alfonso (Fernando Coronado) e Mariana (Carlota Barò) è sempre stato il più introverso tra i fratelli ma anche quello col carattere più semplice.

Grande lavoratore, e legatissimo ad Alfonso e giovanissimo durante la sua prima permanenza nella soap, non ha praticamente mai avuto storie d'amore e ha dedicato la sua vita alla famiglia, prodigandosi per migliorarne le condizioni economiche.

Il suo personaggio è salito alla ribalta, dopo la separazione tra Juan e Soledad (Alejandra Onieva) ovvero quando la cognata ha chiesto a Ramiro di lavorare per lei, usandolo per vendicarsi del marito ma senza riuscire ad ottenere nulla di concreto.

Dopo un altro periodo in cui le sue vicende sono state nuovamente in secondo piano, Ramiro è stato arruolato nell'Esercito, prendendo la palla al balzo e vedendo tale opportunità come l'occasione per viaggiare e conoscere il mondo.

Di lui abbiamo sentito parlare alla fine della prima stagione e in qualche occasione nella seconda ma in forma molto generica. Nel corso della sesta, grazie all'arrivo della figlia Prado, i personaggi della soap hanno ripreso a parlare di lui, fino al grande ritorno che si consumerà a breve in Spagna.

Come sarà il nuovo Ramiro? Sicuramente più deciso di come lo ricordiamo, visto che, senza troppe esitazioni, ucciderà il padre adottivo di sua figlia ma per capire se la sua indole è rimasta buona, dovremo attendere ancora un po' di tempo..

Nessun commento:

Posta un commento